Domenica 22 Luglio 2018 | 07:18

Torna dall'Iraq e muore sull'autostrada

Con un capitano sulla A4 - in Veneto - sono rimasti uccisi il caporalmaggiore scelto Francesco Papadia, 26 anni, di Galatina ed un terzo militare siciliano
Mestre - In incidente morti 3 militari FORLÍ - C'è anche un capitano di rientro dalla missione "Antica Babilonia" in Iraq fra le tre vittime di un incidente stradale avvenuto all'alba sull'autostrada A4 nel veneziano. Si tratta del capitano Giuseppe Perna, 31 anni, nativo di Caserta ma i cui familiari vivono a Firenze. Nell'incidente sono morti anche il caporalmaggiore scelto Francesco Papadia, 26 anni, di Galatina (Lecce) Esercito - Francesco Papadia, di Galatina ed il primo caporalmaggiore Massimiliano Calisti, 28 anni, di Palermo. Tutti erano in forza al 66° Reggimento aeromobile "Trieste" della Brigata Friuli, che ha sede a Forlì. Le famiglie dei tre militari - hanno reso noto fonti della Brigata - sono già state avvisate.
Il capitano Perna era rientrato proprio la scorsa notte dall'Iraq assieme ad altri militari della Brigata Ariete di Pordenone (domani a Nassiriya ci sarà il cambio con la Brigata Sassari), con un volo che era atterrato all'aeroporto di Ronchi dei Legionari. Qui ad attenderlo c'erano i due caporalmaggiori con i quali, a bordo di un veicolo "Vm" dell'Esercito, aveva cominciato il viaggio di ritorno verso la caserma di Forlì.
Tra Mestre e Dolo - secondo la ricostruzione fatta dal Comando della Brigata aeromobile Friuli - il mezzo militare sarebbe stato agganciato da un furgone ed entrambi i veicoli sono finiti nella scarpata a fianco dell'autostrada, ribaltandosi. I due caporalmaggiori sarebbero deceduti sul colpo, mentre il capitano all'arrivo dei soccorritori dava ancora segni di vita, ma è morto poco dopo.
Il comandante della Brigata, generale Giangiacomo Calligaris, in queste ore si mantiene in stretto contatto con il comandante del Reggimento, colonnello Antonio Bettelli, e con le famiglie delle vittime. Il capitano Perna, che non era sposato e viveva nella caserma forlivese, era già stato in missione in Iraq tra settembre e dicembre 2004 con la Brigata Friuli ed era tornato a Nassiriya nel settembre scorso, con l'incarico di ufficiale addetto alle operazioni, assieme alla Brigata Ariete.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS