Domenica 22 Luglio 2018 | 20:28

La Puglia batte i denti

Neve e ghiaccio creano gravi difficoltà alla circolazione stradale. In autostrada è stato a lungo inibito il traffico ai tir. Scuole chiuse ad Andria, Canosa di Puglia, Barletta e Corato. Provvedimenti analoghi in Basilicata, a Potenza e nel Potentino. Isolate alcune abitazioni alla periferia di Minervino e di Andria
BARI - Neve, ghiaccio e freddo attanagliano dalla notte scorsa la Puglia creando problemi alla circolazione stradale. La neve, caduta in abbondanza, ha indotto i sindaci dei Comuni di Andria, Canosa di Puglia, Barletta e Corato a chiudere le scuole anche per la giornata di domani.
I problemi più consistenti la neve li ha provocati sulla Murgia barese, in particolare ad Altamura, Gravina in Puglia, Minervino, Spinazzola, Cassano delle Murge, ma anche a Barletta, Canosa, Ruvo e Corato dove su tratti di alcune strade (la provinciale 231 e la 238) si viaggia con le catene montate. Su queste arterie sono continuamente al lavoro mezzi spargisale e spazzaneve. In serata è stata invece chiusa al traffico la provinciale 138, una delle strade che collegano Spinazzola a Minervino. Disagi vengono segnalati sulla statale 17 tra Lucera e Campobasso, a Cerignola e sulle provinciali che collegano Vieste, Vico del Gargano, Monte Sant'Angelo e San Giovanni Rotondo.
Per quanto riguarda la circolazione autostradale sulla A14 (Bologna-Taranto) dopo circa tre ore, alle ore 16, sono stati revocati i provvedimenti di blocco temporaneo della circolazione per i mezzi pesanti sia in direzione nord (Trani) che in direzione sud (Cerignola). I Tir sono stati quindi ammessi in autostrada e scortati da pattuglie dalla polstrada lungo i tratti colpiti dalla perturbazione. La situazione in autostrada è sotto controllo grazie all'impiego di 30 mezzi lungo 20 chilometri.
I tratti autostradali più colpiti sono il Canosa-Andria, dove in meno di sei ore si è formato un accumulo nevoso di circa 40 centimetri, e il Cerignola-Trani dove sono possibili forti rallentamenti. Proprio su quest'ultimo tratto la società Autostrade continua a sconsigliare di mettersi in viaggio se non strettamente necessario e comunque a contattare il proprio call center al numero 840-042121 per verificare le condizioni effettive della circolazione.
La neve ha isolato alcune abitazioni alla periferia di Minervino e di Andria. Nel primo caso un dializzato è stato soccorso con un automezzo dei vigili del fuoco e portato in ospedale; nel secondo, invece, due anziani rimasti senza energia elettrica e senza linea telefonica hanno ricevuto l'assistenza dei soccorritori ma hanno comunque deciso di restare nella loro abitazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS