Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 11:50

Bosnia, tonnellate di aiuti dai Bersaglieri Bari

Il materiale, soprattutto generi alimentari, proveniente dalla Task Force South-Est, consegnato dai "LOTs" (militari del 7° Reggimento) in sette città
ROMA - Una importante distribuzione di aiuti umanitari è stata portata a termine ieri dai parte dei LOTs (Liason and Observation Teams) del Contingente Italiano dell'Esercito in Bosnia-Erzegovina.
Cinque tonnellate di materiali, principalmente generi alimentari, provenienti dalla Task Force South-Est nella quale è inquadrato il contingente italiano, sono stati consegnati tra il 6 e il 18 gennaio dai militari dei LOTs ai sindaci ed alla Croce Rossa dei comuni di Sarajevo, Pale, Rogatica, Visegrad, Vogosca, Ilijas e Han Pijesak.
I LOTs, piccole unità distaccate sul territorio, costituiscono un elemento di novità della Missione "Althea" (la Risanatrice): il compito principale dei LOT è quello di ottenere, vivendo a stretto contatto con la popolazione e mantenendo costanti rapporti con le autorità e i rappresentanti locali, una panoramica quanto più accurata possibile delle aree monitorate, delle sue dinamiche sociali ed economiche e dell'impatto delle operazioni condotte da EUFOR. Informazioni fondamentali per orientare al meglio le ulteriori azioni e gli sforzi da intraprendere.
I LOTs italiani sono costituiti al momento dai militari del 7° Reggimento Bersaglieri di Bari, Unità su cui è attualmente basato il nostro contingente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione