Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 06:39

Taranto - Autopsia: operaio morto in palestra per infarto

Fabio Colucci, l'operaio dell'Ilva di 33 anni è deceduto ieri in una palestra mentre eseguiva alcuni esercizi con dei pesi. Il medico: aveva lesioni cardiache preesistenti
MARTINA FRANCA (TARANTO) - E' stato un infarto a causare la morte di Fabio Colucci, l'operaio dell'Ilva di 33 anni deceduto ieri in una palestra mentre eseguiva alcuni esercizi con dei pesi. Lo ha accertato il medico legale Marcello Chironi, al termine dell'autopsia fatta nel pomeriggio su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica Ida Perrone.
Il medico ha anche accertato che il cuore di Colucci presentava una lesione preesistente di cui, a quanto pare, la vittima non era a conoscenza. Il medico eseguirà anche gli esami tossicologici i cui risultati saranno noti nelle prossime settimane.
Colucci si era recato in palestra ieri mattina; pochi minuti dopo aver iniziato alcuni esercizi con i pesi si era sentito male, morendo sul colpo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione