Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 07:53

Foggia, aggredisce ragazza fuori da scuola

Con l'accusa di violenza sessuale è stato arrestato Luigi Iammarino, di 42 anni. Il 3 dicembre ha cercato di usare violenza dinanzi a testimoni ad una studentessa di 16 anni
FOGGIA - Con l'accusa di violenza sessuale è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile della Questura di Foggia, Luigi Iammarino, di 42 anni, in esecuzione di un' ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Foggia Rita Curci, su richiesta del pm Buquicchio. Secondo l'accusa, Iammarino il 3 dicembre scorso, appostatosi all'uscita di un Liceo Scientifico a Foggia, si era avvicinato ad una alunna di 16 anni e, dopo averla scaraventata a terra, l' aveva palpeggiata nelle parti intime, pur trovandosi alla presenza di altri ragazzi che stavano uscendo dall'istituto. Iammarino, mentre la ragazza era a terra, aveva tentato di abbassarle i pantaloni, senza riuscirvi, perchè la sedicenne cercava di opporsi in tutti i modi.
Dopo essere riuscita a liberarsi dell'uomo, la ragazza era rientrata a casa e aveva raccontato l'accaduto ai genitori, che hanno presentato denuncia in Questura. Alla sedicenne sono state mostrate fotografie di alcune persone che già in precedenza avevano commesso reati a sfondo sessuale e, tra queste, c'era proprio quella di Iammarino, che è stato riconosciuto senza esitazioni. Lo stesso Iammarino era stato denunciato dalla squadra mobile nel 2004 per un altro episodio di violenza sessuale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione