Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 09:33

Treno Lecce-Milano fermo a Loreto

Un guasto ad un carrello del treno Intercity-notte 784 ha bloccato il convoglio. Fermata la circolazione lungo tutta la linea adriatica. Proteste tra i passeggeri
ANCONA - Un guasto ad un carrello del treno Intercity-notte 784 Lecce-Milano, avvenuto 600 metri prima dell' ingresso a sud della stazione di Loreto, ha costretto il convoglio - con 600 persone a bordo - a retrocedere fino a Porto Recanati e sta provocando ritardi e blocchi della circolazione lungo tutta la linea adriatica. Non ci sono stati danni fra i passeggeri.
Erano circa le 3:40, quando il macchinista dell'Intercity si è accorto che un carrello traballava nell'affrontare gli scambi: ha arrestato il convoglio, le prime due carrozze sono state eliminate facendo spostare tutti i passeggeri su quelle restanti e il treno è stato fatto retrocedere fino alla stazione precedente. Altri treni che seguivano si sono dovuti fermare anch'essi in stazione.

Trenitalia ha reso noto che dopo il guasto al treno Intercity Lecce-Milano 784, la linea ferroviaria Ancona-Pescara è interrotta. Cinque treni (Espresso e Intercity) sono stati deviati sulla linea Orte-Falconara o sostituiti con 15 autocorriere.
Gli accertamenti su cosa sia accaduto ai carrelli delle due vetture del Lecce-Milano sono ancora in corso, ma sembra che poco prima della stazione di Loreto, quando il convoglio procedeva ad una velocità di 25 chilometri orari, il macchinista si sia accorto di un problema alle boccole. Uno dei due carrelli sarebbe uscito fuori dai binari, senza tuttavia provocare feriti o contusi fra i 600 passeggeri, che in gran parte non si sarebbero neppure accorti dell'accaduto.

PROTESTE PASSEGGERI
Proteste, per la mancata assistenza, si stanno registrando tra i passeggeri rimasti bloccati a Porto Recanati dopo il guasto all'Intercity Lecce-Milano 784. «Siamo un migliaio di persone - lamenta uno dei viaggiatori che si trovava sul treno - fra cui famiglie con bambini, e da stanotte ancora non si è visto nessuno».
«Siamo fermi al freddo nel piazzale della stazione; in più di cinque ore - aggiunge - è arrivata soltanto una pattuglia dei carabinieri».

ALLERTATA PROTEZIONE CIVILE MARCHE
La Protezione civile delle Marche è stata avvisata del guasto all'Intercity e delle possibili ricadute sul traffico ferroviario con i conseguenti disagi per i viaggiatori intorno alle 7, e a sua volta ha immediatamente allertato i Comuni interessati e il volontariato civile per fornire assistenza. Sono state anche avvertite le Prefetture di Ancona e Macerata.
Secondo quanto ipotizzano i responsabili della Protezione civile marchigiana, i problemi causati dall'incidente potrebbero prolungarsi, dato che oggi, con i rientri dopo le vacanze natalizie, è un giorno già di per sè critico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione