Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 15:02

La Puglia perde 50 milioni di euro

"Buco" alla Regione nei fondi per la formazione professionale. Alleanza Nazionale chiede le dimissioni dell'assessore • Critiche da Fitto e dal resto del Polo
assessore regionale al Lavoro Marco Barbieri BARI - Il gruppo consiliare di An alla Regione Puglia in una nota chiede che l'assessore regionale al Lavoro e formazione, Marco Barbieri, si dimetta dall'incarico in seguito alle dichiarazioni fatte sulla perdita di ingenti risorse comunitarie nel settore della formazione professionale. «Le dichiarazioni trionfalistiche del presidente Vendola sulla sua attività di governo - si legge nella nota - si scontrano pesantemente con la perdita di ingenti risorse comunitarie nel settore della Formazione professionale, che interrompe una lunga serie di anni virtuosi che aveva attraversato l'intera legislatura precedente, dopo la straordinaria inversione di tendenza di quella segnata dalla giunta Di Staso». «È tanto più grave quello che è avvenuto - affermano i consiglieri di An - ove si consideri che l'assessore coinvolto da questa defaillance, il prof. Barbieri, che peraltro l'ha seraficamente riconosciuta imputandola alla Magistratura, dovrebbe essere un "tecnico", il cui ruolo di governo si giustifica soltanto con una superiore competenza e capacità operativa sulla materia affidatagli». «Mentre attendiamo di sapere dal presidente e dal suo assessore l'entità del danno, che pure essi dovrebbero già conoscere, ci domandiamo - si conclude nella nota - se non sia il caso che, insieme ad una rapida ricognizione del danno stesso, l'assessore Barbieri non ritenga anche di dover dignitosamente, e per propria iniziativa, lasciare l'incarico».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione