Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 15:43

Stato d'agitazione alla Sural-Taranto

I dipendenti dell'azienda metalmeccanica che produce alluminio: non rispettano l'accordo sul pagamento delle retribuzioni arretrate, sciopero il 4 gennaio
TARANTO - Una serie di iniziative di protesta è stata decisa dai dipendenti dell'azienda metalmeccanica "Sural" di Taranto, che produce alluminio, nel corso di una assemblea svoltasi stamane e della quale si dà notizia in un comunicato firmato dalle Rsu e dalle segreterie territoriali di Fim, Fiom e Uilm. In pratica i dipendenti lamentano il mancato rispetto dell'accordo sottoscritto dalle parti il 21 ottobre scorso sul pagamento delle retribuzioni arretrate.
E' stato così deciso di dare il via allo «stato di agitazione del personale attualmente in servizio, di sospendere ogni collaborazione e forma di straordinario, di procedere al blocco delle merci in uscita e contestualmente di proclamare otto ore di sciopero per mercoledì 4 gennaio».
Nella mattinata dello stesso giorno, il 4 gennaio, si terrà una nuova assemblea sindacale per stabilire ulteriori forme di lotta per il recupero delle mensilità e per ottenere l'approvazione da parte del ministero del Lavoro del decreto, in attesa di autorizzazione, di Cassa integrazione guadagni a cui sono interessati 128 dei 142 dipendenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione