Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 23:51

Brogli elettorali: arrestato cancelliere

Secondo l'accusa, alle elezioni amministrative dello scorso aprile, avrebbe falsificato 33 verbali per favorire un candidato al consiglio comunale di Taranto
TARANTO - Un cancelliere in servizio nel palazzo di giustizia di Taranto, Dora Semeraro, di 58 anni, di Martina Franca (Taranto), è stato arrestato dagli agenti della digos della questura con l'imputazione di falsità materiale in atto pubblico commessa da pubblico ufficiale. Alla donna i poliziotti hanno notificato una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Taranto Michele Ancona, su richiesta del pm inquirente, Alessio Coccioli.
Secondo l'accusa, il cancelliere - che alle elezioni amministrative del 3 e 4 aprile scorsi faceva parte dell'Ufficio elettorale centrale - avrebbe falsificato 33 verbali di altrettante sezioni della città per favorire un candidato al consiglio comunale di Taranto della «Lista Florido», Egidio De Giorgio, ai danni di un altro candidato della stessa lista, Raffaele Brunetti.
Nella stessa inchiesta De Giorgio è indagato con l'accusa di brogli elettorali; nei suoi confronti pende una richiesta di arresto, rigettata inizialmente dal gip del Tribunale e accolta poi dai giudici del riesame, è adesso al vaglio della Cassazione.
In consiglio comunale si è già proceduto alla surroga di De Giorgio con Brunetti sulla base di un riconteggio dell'Ufficio centrale elettorale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione