Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 11:24

Agricoltore ucciso nel Tarantino

Aveva 44 anni. È stato ammazzato a colpi di fucile alla periferia di S. Marzano di San Giuseppe, in un vero e proprio agguato. Era alla guida del suo trattore e stava rientrando a casa, quando i killer su un'auto lo hanno raggiunto
SAN MARZANO DI SAN GIUSEPPE (Taranto) - Franco Vincenzo Margherita, un pregiudicato di 44 anni, è stato ucciso stasera a fucilate in paese. Era sottoposto anche alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale. Secondo una prima ricostruzione fatta dai Carabinieri, l'uomo - che era un agricoltore e possedeva una masseria alla periferia di San Marzano di San Giuseppe - sarebbe caduto vittima di un vero e proprio agguato.
Margherita era infatti alla guida del suo trattore e stava rientrando a casa. Giunto nei pressi dell'ufficio postale del paese, è stato avvicinato da un'auto con a bordo almeno due persone. Dalla vettura sono partiti alcuni colpi di fucile con il chiaro intento di uccidere il pregiudicato.
A quel punto Margherita, sfuggito miracolosamente ai primi colpi, ha tentato la fuga a piedi abbandonando il trattore e percorrendo un centinaio di metri fino a raggiungere un terreno di campagna adiacente alla strada. Uno dei killer però è sceso dall'auto e lo ha rincorso, raggiungendolo e uccidendolo con una fucilata, pare in pieno petto. La conferma del colpo mortale dovrebbe venire da un primo esame esterno sul cadavere che sta per compiere un medico legale.
Sul luogo del delitto stanno lavorando i Carabinieri della Compagnia di Manduria e del Reparto operativo di Taranto e il sostituto procuratore Pietro Argentino. Gli investigatori non avanzano ancora alcuna ipotesi precisa sul movente dell'omicidio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione