Cerca

Domenica 21 Gennaio 2018 | 21:29

Picchiano e rapinano, baby-gang in azione a Bari

Per due volte in dieci giorni una gruppo di ragazzini baresi è stato vittima dei soprusi d'un gruppetto di coetanei. Nel secondo caso hanno trovato riparo in un negozio
BARI - Per due volte in dieci giorni una gruppo di ragazzini baresi è stato vittima di una baby gang: nel primo caso gli adolescenti sono stati picchiati e rapinati, senza che nessuno dei passanti intervenisse, nella centralissima via Sparano, la via dello shopping; nell'altro caso, per sfuggire alla baby gang, gli adolescenti si sono rifugiati in una yogurteria di piazza Mercantile, nel Borgo Antico di Bari, dove hanno atteso l'arrivo del papà di uno di loro che ha messo in fuga i baby rapinatori, appostati fuori dal locale.
Nonostante la colluttazione avvenuta in via Sparano - ha raccontato un ragazzino ai suoi genitori che ne danno notizia - nessuno dei passanti è intervenuto in loro aiuto. Quindi, i baby rapinatori hanno potuto agire con tutta tranquillità e sono fuggiti dopo aver ottenuto, a suon di pugni e calci, qualche spicciolo. Durante la colluttazione una delle vittime ha riportato lievi contusioni al volto.
Sono passati pochi giorni e il gruppetto criminale - composto almeno da uno dei baby criminali che hanno agito in via Sparano - è tornato a colpire lo stesso gruppo di adolescenti, questa volta in piazza Mercantile. Qui i ragazzini, che hanno tra i 10 e i 13 anni, si sono subito accorti di essere pedinati e si sono rifugiati in una yogurteria, dove hanno ricevuto l'aiuto della titolare dell'esercizio commerciale. Dal locale uno dei ragazzini ha telefonato al padre, che è subito accorso a bordo di una moto e ha messo in fuga il gruppetto appostato fuori dal locale. Dall'esterno i malfattori dicevano alle vittime prese di mira: «Vi aspettiamo qui, tanto prima o poi dovrete uscire».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400