Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 22:16

Rapine a farmacie per ripianare debiti

E' accaduto a San Giovanni Rotondo dove i carabinieri hanno arrestato Savino Giovani, di 28 anni e un ragazzo di 17 anni. Scoperti, grazie a collaborazione dei cittadini
FOGGIA - Dovevano saldare un debito e per questo hanno messo a segno una rapina in una farmacia ma sono stati scoperti, grazie anche alla collaborazione dei cittadini.
E' accaduto a San Giovanni Rotondo dove i carabinieri hanno arrestato Savino Giovani, di 28 anni e un ragazzo di 17 anni. I due, ieri pomeriggio, sono entrati nella farmacia Lecce di piazza Europa, e con il volto travisato e armati di un coltello hanno minacciato il titolare dell'esercizio commerciale portandosi via il cassetto del registratore di cassa che conteneva 250 euro. Sul posto, poco dopo, è giunta una pattuglia dei carabinieri che ha individuato i due mentre fuggivano e che dopo un lungo inseguimento sono riusciti ad eclissarsi. Grazie anche alla collaborazione di alcuni cittadini sono riusciti a identificare i due presunti rapinatori. I militari li hanno raggiunti nelle loro abitazioni, arrestandoli. I due dopo qualche resistenza hanno ammesso le loro responsabilità raccontando ai carabinieri di aver rapinato la farmacia perchè avevano bisogno di soldi per saldare un debito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione