Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 04:42

Bari - Gambizzato pregiudicato

L'uomo è stato soccorso e condotto nell'ospedale Di Venere di Bari con un'ambulanza del 118. I medici lo hanno giudicato guaribile in 20 giorni
BITRITTO (BARI) - Un pregiudicato di 44 anni, Vito Rossini, di Bitritto, è stato ferito ad una coscia con un colpo di pistola sparato da un sicario all'interno di un bar della centrale piazza Umberto a Bitritto, nel barese. L'uomo è stato soccorso e condotto nell'ospedale Di Venere di Bari con un'ambulanza del 118. I medici lo hanno giudicato guaribile in 20 giorni.
L'agguato è stato compiuto a mezzogiorno, mentre Rossini prendeva un caffè. Una volta entrato nel bar il sicario ha sparato due colpi di pistola calibro 7,65 ed è fuggito, probabilmente assieme ad un complice, a bordo di una motocicletta. Le indagini condotte dai carabinieri della compagnia di Modugno (Bari) si sono finora infrante contro un muro d'omertà perchè nessuno, nemmeno le persone che si trovavano e che lavorano nel bar, hanno detto di essersi accorti dell'agguato.
Rossini è un sorvegliato speciale che ha precedenti penali per spaccio di sostanze stupefacenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione