Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 15:06

Taranto - Muore dopo operazione di varici

La vittima è una donna di 40 anni. Il pm ha già iscritto nel registro degli indagati un medico della Casa di cura con l'ipotesi di reato di omicidio colposo
TARANTO - La procura della Repubblica presso il tribunale di Taranto ha avviato indagini sulla morte di una donna avvenuta in una clinica privata della città dopo un intervento di chirurgia vascolare. Il pubblico ministero Maurizio Carbone, che dirige l'indagine, ha già iscritto nel registro degli indagati un medico della Casa di cura con l'ipotesi di reato di omicidio colposo.
La vittima è una donna di 40 anni che nei giorni scorsi si era sottoposta a una operazione alle varici. Tutto sembrava essere andato per il meglio, ma dopo alcune ore le condizioni della paziente si sono aggravate a tal punto che la donna è poi morta. Il marito ha presentato una denuncia per far accertare se la morte della donna sia stata dovuto a imperizia del personale sanitario della clinica.
Il pm ha disposto l'autopsia, che verrà eseguita domani dal prof.Luigi Strada, dell'Istituto di medicina legale dell'Università di Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione