Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 03:02

I top gun si addestrano a Gioia del Colle

Sede del programma d'addestramento per le forze aeree di otto Paesi della Nato per le missioni aeronautiche del Tlp (Tactical leadership programme)
GIOIA DEL COLLE (BARI) - L'area dell' Italia centro-meridionale è stata scelta per le missioni aeronautiche del Tlp (Tactical leadership programme), il programma di addestramento ad altissimo livello per le forze aeree di otto Paesi della Nato, che si è svolto nella base di Gioia del Colle.
I piloti che partecipano al corso, cominciato il 18 novembre scorso e che si concluderà domani, sono stati 46; 40 i velivoli di diverse tipologie impiegati nelle missioni; 319 le sortite fatte.
Il Tlp - hanno spiegato in un incontro con giornalisti nella base aerea pugliese il colonnello Mike Minne, comandante dello stesso Tlp, e il generale Pietro Valente, comandante della Divisione caccia Aquila, che si occupa della difesa aerea nazionale - è un programma in cui vengono sviluppati vari scenari aerei, dal più semplice al più complesso, per poter addestrare i piloti e i navigatori della Nato alla conduzione di missioni con tante tipologie di velivoli per raggiungere un obiettivo aeronautico molto difficile.
Istituito nel 1978 in Germania, il Tlp dal 1989 ha trasferito la sua sede centrale in Belgio, a Florennes. Vi aderiscono attualmente Belgio, Danimarca, Germania, Italia, Olanda, Gran Bretagna, Spagna e Stati Uniti, che cooperano fra loro standardizzando le tattiche e le procedure di impiego dei diversi sistemi.
Ogni anno si tengono sei corsi di Tlp, cinque dei quali in Belgio e uno all'estero in una delle nazioni partecipanti. Quest'anno è stata scelta la base di Gioia del Colle, che si è rivelato - è stato detto - «uno degli aeroporti più attrezzati, più capaci di ricevere e supportare una missione tanto complessa».
La scelta è stata anche motivata dalla possibilità di ampi spazi aerei che possono essere utilizzati in Italia, a differenza che nel centro Europa, dove gli spazi aerei sono ristretti. Nella base di Gioia del Colle è possibile, inoltre, svolgere missioni notturne, che non sono invece praticabili in Belgio.
Si dicono tutti soddisfatti i partecipanti al Tlp di Gioia del Colle; unica nota negativa sono state le condizioni meteorologiche, particolarmente difficili in tutto il periodo del corso di addestramento proprio nell' Italia meridionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione