Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 09:33

Bari - Parrucchieri, stop ad aperture

La liberalizzazione aveva determinato una «forte espansione delle attività talmente consistente, da rendere necessaria una regolamentazione del settore»
BARI - Il Comune di Bari ha revocato l'ordinanza con cui la precedente Amministrazione aveva disposto la rimozione delle limitazioni numeriche nella concessione delle autorizzazioni per l'apertura di esercizi nel settore dell'estetica. La liberalizzazione degli esercizi di estetista, come si legge nell'odierno provvedimento, aveva determinato una «forte espansione delle attività talmente consistente, da rendere opportuna una efficace e corretta regolamentazione del settore».
Si torna, dunque, al passato e, in altri termini, a quanto previsto dal Regolamento Comunale «per le attività di Barbiere, Acconciatore ed Estetista», che già prevedeva di subordinare il rilascio delle autorizzazioni al rispetto delle anzidette limitazioni numeriche. Il provvedimento recepisce le istanze dell'UPSA Confartigianato di Bari, che in più occasioni aveva segnalato, attraverso gli interventi dei rappresentanti delle categorie interessate, la situazione di difficoltà creata dall'apertura continua di nuovi esercizi e l'esigenza di garantire uno sviluppo equilibrato in un quadro complessivo di innalzamento della qualità e della sicurezza dei servizi prestati alla clientela.
Si precisa che, l'attuale provvedimento fa salvi «gli effetti prodotti dall'Ordinanza oggetto di revoca», senza impatto, dunque, sugli operatori già regolarmente autorizzati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione