Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 19:42

Giudice chiude la ferrovia Bari-Taranto

Linea bloccata dopo il sequestro del tratto FS tra Acquaviva delle Fonti e Sannicandro di Bari, che il 23 ottobre scorso subì gravi danni per l'alluvione
BARI - È stato posto sotto sequestro da parte dell'autorità giudiziaria barese il tratto delle ferrovie dello Stato compreso tra Acquaviva delle Fonti e Sannicandro di Bari. Si tratta del tratto che subì gravi danni nel corso dell'alluvione che colpì la Puglia, e la provincia di Bari in particolare, il 23 ottobre scorso. In quella circostanza, vi fu un cedimento della massicciata e un treno rimase miracolosamente sospeso sulle rotaie. La linea fu interrotta e fu poi ripristinata il 30 ottobre.
Secondo quanto si è appreso, il sequestro sarebbe stato deciso per ragioni di sicurezza. In conseguenza del provvedimento, il traffico ferroviario su quella linea è bloccato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione