Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 22:10

Sciopero generale: altissima adesione

Anche in Puglia, dove sono state programmate cinque manifestazioni nei capoluoghi di provincia, è massiccia l'adesione allo sciopero generale indetto da Cgil, Cisl e Uil contro la Finanziaria (nell'ordine del 90% a Foggia). Il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola: le Finanziarie di Berlusconi hanno sfiancato il Paese. • Guglielmo Epifani (Cgil): «Un grande sciopero, una grande partecipazione» • Berlusconi: è uno sciopero inutile
BARI - Anche in Puglia, dove sono state programmate cinque manifestazioni nei capoluoghi di provincia, è massiccia l'adesione allo sciopero generale. Secondo fonti sindacali, circa l'80% dei lavoratori ha aderito allo sciopero, l'adesione sarebbe del 90% a Foggia e del 70% a Brindisi. La manifestazione principale, è in corso a Bari.

VENDOLA: FINANZIARIE BERLUSCONI HANNO SFIANCATO PAESE
«Sono accanto ai sindacati dei lavoratori per manifestare il senso di una ribellione popolare e democratica contro una legge finanziaria che chiude il ciclo nefasto delle finanziarie del governo Berlusconi che hanno sfiancato il Paese, impoverito i ceti medi, precarizzato il mondo del lavoro. Non posso che essere qua». Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, che a Bari sta partecipando alla manifestazione provinciale indetta da Cgil, Cisl e Uil contro la Finanziaria.
Al corteo che è partito poco fa da piazza Castello e che sta attraversando le vie della città, presente fra gli altri, parlamentari Ds e Prc, assessori e consiglieri regionali dei due partiti, il segretario regionale pugliese di Rifondazione Comunista, Nicola Fratoianni. Il corteo si chiuderà in piazza Prefettura con il comizio finale di Carla Cantone, della segreteria nazionale Cgil, e di Nicola Tatone, segretario Cisl di Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione