Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 16:53

Cerignola - Progetti per difendere l'ambiente cittadino

L'importo complessivo degli investimenti previsti è di circa 9 milioni di euro
FOGGIA - Ridurre l'impatto ambientale del traffico, migliorare la mobilità urbana e abbattere i costi energetici dell'amministrazione comunale: sono gli obiettivi dei 5 progetti presentati dal Comune di Cerignola alla Regione Puglia per accedere ai fondi del Por 2000-2006, destinata a finanziare i servizi di miglioramento della qualità dell'ambiente nelle aree urbane. L'importo complessivo degli investimenti previsti è di circa 9 milioni di euro. Sotto il profilo finanziario, il progetto di maggiore impatto è quello che mira all'adeguamento elettrico ed illuminotecnico degli impianti dell'illuminazione pubblica: la spesa prevista è di circa 4,5 milioni di euro. Grazie alla sostituzione delle attuali lampade, all'installazione di sistemi di controllo della potenza e alla riduzione dell'inquinamento luminoso, il Comune di Cerignola conta di recuperare il 45-50% dell'energia elettrica attualmente consumata, con un risparmio di 390.000 euro l'anno sulla bolletta elettrica.

Con il progetto integrato per la viabilità ciclistica e la riduzione del rumore, l'amministrazione comunale punta alla redazione del Piano urbano del traffico e alla realizzazione di piste ciclabili urbane per 7 chilometri, lungo le quali saranno realizzate 5 aree verdi attrezzate con punti di ristoro e aree di sosta per lo scambio bicicletta-autobus. La moderazione del traffico e l'abbattimento dell'inquinamento acustico, anche tramite l'installazione di barriere vegetali antirumore e l'utilizzo di asfalto fonoassorbente, sono gli obiettivi di un altro progetto integrato che consentirà la riqualificazione e la ristrutturazione della rete stradale urbana e la piena integrazione tra la circolazione automobilistica e quella pedonale, con particolare riferimento ai bambini. A far da cornice agli interventi di contrasto al rumore sarà il Piano di risanamento acustico, per la cui redazione è stato chiesto alla Regione un contributo di 153.000 euro. «E' una progettazione complessa che, non per caso e non solo perchè c'è l'occasione dei finanziamenti Por, corre sul doppio binario della riorganizzazione della mobilità urbana e della mitigazione dell'impatto ambientale del traffico - commenta il sindaco, Matteo Valentino - questo ultimo è un problema strutturale con cui ciascun cittadino, automobilista o pedone che sia, si confronta quotidianamente ed è una delle priorità di intervento indicate dai cittadini stessi durante la campagna elettorale che ha portato al governo della città la Giunta di centrosinistra. La progettualità presentata è una risposta organica e strategica per la soluzione del problema e il miglioramento della qualità della vita dei cerignolani».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione