Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 16:10

Mai più avvelenati dai funghi

Un corso a Grottaglie (Taranto) a cura dell'assessorato alle Attività Produttive del Comune, in collaborazione con il Sian-dipartimento centro micologico dell'Ausl
GROTTAGLIE (TARANTO) - L'assessorato alle Attività Produttive del Comune di Grottaglie, in collaborazione con il Sian-dipartimento centro micologico dell'Ausl TA/1 presidio «Testa», ha organizzato per i giorni dal 28 al 30 novembre il corso formativo abilitante per il conseguimento dell'attestazione di idoneità al riconoscimento dei funghi ipogei, sia per i raccoglitori professionali sia per i raccoglitori occasionali.
L'attuale legge regionale che disciplina la raccolta, la vendita e il consumo personale dei funghi prevede - si ricorda in una nota del Comune - un corso formativo della durata di 12 ore, per il conseguimento dell'attestato di riconoscimento delle specie fungine.
«Raccogliendo la disponibilità del Servizio igiene degli alimenti e della nutrizione della Ausl TA/1 diretta dal Cosimo Nicola Pagliarone, l'amministrazione comunale - si aggiunge nella nota - è riuscita ad organizzare il corso presso la propria sede. Il costo del corso con relativo materiale didattico è di euro 67,14 da versare alla Ausl TA/ 1. Per iscrizioni ed informazioni rivolgersi all'Ufficio Commercio».
«Andar per funghi oggi - spiega l'assessore Donato Mancusi - prevede la giusta e corretta osservanza e rispetto di alcune regole e disposizioni, sia per la salvaguardia del sottobosco e dell'habitat destinato alla crescita del prodotto ipogeo sia per la difesa della salute. Spesso si fa consumo di funghi tossici con conseguenze che si rilevano a distanza di tempo e difficilmente si collegano a tale consumo: sono convinto che di troppa corretta informazione non è mai morto nessuno, forse succede il contrario».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione