Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 16:50

Vino, 26 le "eccellenze" appulo-lucane

Assegnate a Sava (Taranto) nell'ambito della Convention d'Autunno «Città del Vino» dalla «Guida vini» in edicola da lunedì con «La Gazzetta del Mezzogiorno»
BARI - Sono 26 le "eccellenze" tra i vini della Puglia e della Basilicata: sono state assegnate oggi a Sava (Taranto) nell'ambito della Convention d'Autunno «Città del Vino». Ad assegnarle, con il massimo punteggio dei cinque bicchieri, è la «Guida vini» in edicola da lunedì con il quotidiano «La Gazzetta del Mezzogiorno».
I vini e le bottiglie di eccellenza sono state selezionate da una giuria della Asi (Association de la Sommellerie Internationale) fra le vigne del Barocco, la terra dei Messapi, i primitivi di Gioia e Manduria, la Murgia carsica, Castel del Monte in Puglia e le terre dell'Aglianico, in Basilicata. Sedici le eccellenze assegnate alla Puglia, dieci alla Basilicata. Nelle due regioni, complessivamente, sono 28 le Doc e 8 le Igt, e sono 167 aziende sono dedite alla produzione dei vini con marchio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione