Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 10:48

Castelluccio dei Sauri (Foggia) - I Carabinieri "adottano" un nonnino di 91 anni

Viveva da solo ed in totale abbandono, dopo essere stato in passato vittima di due truffatori. Adeguata la pensione, è stato sistemato in una casa di riposo
FOGGIA - I Carabinieri si sostituiscono ai parenti di un anziano, facendogli adeguare la pensione, ferma da diversi anni, e facendolo trasferire in una casa di riposo. È accaduto a Castelluccio dei Sauri, dove da tempo, come in altri centri della provincia, i Carabinieri della Compagnia di Foggia hanno predisposto un servizio mirato al controllo e alla cura delle persone anziane e che vivono da sole.
I militari hanno individuato il signor Pasquale, 91 anni che senza alcun parente viveva in un piccolo appartamento del centro foggiano, in uno stato totale di abbandono. L'uomo era stato vittima, in passato, di una truffa messa a segno da due persone, che spacciandosi per dipendenti dell'Inps, gli avevano portato via tutti i suoi risparmi. Dopo le indagini i Carabinieri hanno scoperto che anche la pensione sociale che il 91enne percepiva non era stata mai adeguata.
È stato cosi che i militari, grazie anche alla collaborazione dell'amministrazione di Castelluccio dei Sauri, hanno provveduto a produrre tutti i documenti all'Inps per l'adeguamento della pensione, riuscendo anche a farlo ospitare in una casa di riposo per anziani «La Collina» di Accadia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione