Domenica 22 Luglio 2018 | 20:36

«Acciao amico», concorso nelle scuole di Bari

Dopo il successo a Genova, Parma, Reggio Emilia, Napoli e Salerno, sbarca in Puglia Acciaio Amico, il concorso proposto dal Consorzio Nazionale Acciaio per sensibilizzare le famiglie e gli alunni delle scuole elementari e medie sull'importanza della raccolta e del riciclo degli imballaggi in acciaio
BARI - Dopo il successo ottenuto negli anni scorsi a Genova, Parma, Reggio Emilia, Napoli e Salerno, sbarca in Puglia Acciaio Amico, il concorso proposto dal Consorzio Nazionale Acciaio per sensibilizzare le famiglie e gli alunni delle scuole elementari e medie sull'importanza della raccolta e del riciclo degli imballaggi in acciaio. Acciaio Amico gode del patrocinio di ministero dell'Ambiente, Regione Puglia. Alla conferenza stampa saranno presenti, trta gli altri, il sindaco, Michele Emiliano, Giuseppe Russo, procuratore generale del Consorzio Nazionale Acciaio, Michele Losappio, assessore all'Ambiente Regione Puglia, Laura Marchetti, assessore all'Ecologia Provincia di Bari, Maria Maugeri, assessore all'Ambiente Comune di Bari.
Acciaio Amico è una giocosa competizione che insegnerà agli studenti di Bari a rispettare l'ambiente e a raccogliere gli imballaggi domestici in acciaio. Tutte le classi delle scuole della Provincia potranno partecipare al concorso senza alcuna spesa, iscrivendosi a una delle due sezioni previste. Le classi vincitrici del concorso, che durerà l'intero anno scolastico, si aggiudicheranno una gita di interesse culturale e ambientale, mentre le scuole di appartenenza vinceranno un personal computer. Sono poi previsti premi e menzioni speciali offerti dai numerosi enti che collaborano alla riuscita del concorso.
Durante la conferenza stampa, alla quale saranno presenti alcune scolaresche iscritte al concorso, verrà mostrato in anteprima lo spot pubblicitario che accompagnerà Acciaio Amico nei prossimi mesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS