Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 09:38

D'Alema (Ds) a Bari Guerra alla devolution

«Quando approveranno la legge lo sanno loro; poi, nei tempi previsti dalla Costituzione, faremo il referendum per bloccare questo pasticcio» • «Questa Finanziaria mette le mani in tasca agli italiani». Oggi è stata approvata dal Senato • «Lo Stato torni ad essere presente nel Sud» • «La sinistra si candida a governare: sì ad una "grande coalizione" con Follini»
BARI - «Quando approveranno la legge lo sanno loro; poi, nei tempi previsti dall'art.138 della Costituzione, faremo il referendum per bloccare questo pasticcio, non so se sarà a giugno»: lo ha detto a proposito del referendum sulla devolution il presidente dei Ds, Massimo D'Alema, parlando con i giornalisti poco prima dell'inizio dei lavori del convegno sul tema del futuro delle imprese del Mezzogiorno, promosso dalle Fondazioni "Governare per" e "Italiani Europei", in corso a Bari nel padiglione "7" della Fiera del Levante.
«Certamente - ha proseguito D'Alema - sarà nei tempi previsti dall'art.138, una scadenza costituzionale non la deve decidere nessuno. Decideranno loro quando votare in Parlamento, nei mesi successivi ci sarà il referendum».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione