Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 22:53

Mafia - Maxi sequestro in Capitanata

Operazione ordinata dalla magistratura barese contro una presunta cosca: 4 appartamenti, 3 garage e 3 autovetture di grossa cilindrata, il cui valore supera i 650 mila euro • Sicilia / Parla il nuovo "pentito" Francesco Campanella: sequestrati documenti al Comune di Villabate
BARI - Quattro appartamenti, 3 garage e 3 autovetture di grossa cilindrata, il cui valore supera i 650 mila euro, risultati nella disponibilità di una cosca mafiosa operante nel foggiano, sono stati sottoposti a sequestro preventivo, dagli uomini della Direzione distrettuale antimafia di Bari, in esecuzione del decreto emesso dal giudice per le indagini preliminari, Rosanna De Palo, su richiesta del Pubblico ministero Domenico Seccia, della Direzione distrettuale antimafia di Bari. L'indagine patrimoniale si inserisce nell'ambito del procedimento penale che vede alla sbarra numerosi imputati nella provincia foggiana i quali hanno costituito un'associazione a delinquere di stampo mafioso - operante nei territori di San Marco in Lamis, Rignano Garganico e San Giovanni Rotondo - finalizzata alla esecuzione di omicidi, tentati omicidi, estorsioni, realizzante, sul territorio, un controllo egemonico e militare.
I beni sequestrati sono risultati nella disponibilità di Emanuele Martino, di 23 anni, di Tommaso Martino, di 37 anni, di Angelo Martino, di 35 anni e Severino Testa, di 45 anni, a fronte della sproporzione del loro patrimonio rispetto al reddito dichiarato.
In particolare, secondo le accuse, Emanuele Martino, avrebbe partecipato ad un duplice tentativo di omicidio. Tommaso Martino avrebbe organizzato una rapina in danno di un furgone portavalori nell'agosto del 2000 ed una tentata estorsione ad un bar con un rudimentale ordigno esplosivo. Severino Testa, invece, avrebbe partecipato ad un tentato omicidio e detenuto vari fucili e pistole e munizioni, anche da guerra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione