Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 13:50

Bari, atenei italiani in mostra alla Fiera del Levante

12ma edizione del Salone dello studente e del lavoro giovani «Campus Orienta», organizzato dal mensile Campus, il 9, 10 e 11 novembre. La più importante rassegna per l'orientamento universitario del Mezzogiorno patrocinata da Commissione europea, ministero dell'Università, Provincia e comune di Bari
BARI - Quasi la metà degli atenei italiani è «in mostra» fino a domani alla Fiera de Levante di Bari. Si tratta della 12ma edizione del Salone dello studente e del lavoro giovani «Campus Orienta», organizzato dal mensile Campus, per i giorni 9, 10 e 11 novembre. Quinta tappa, dopo Milano, Firenze, Brindisi e Roma, del sistema «Campus Orienta», la manifestazione barese, patroncinata dalla Commissione europea, dal ministero dell'Università, dalla Provincia e dal comune di Bari, si presenta come la più importante rassegna per l'orientamento universitario del Mezzogiorno italiano. Fra le 33 università pubbliche e private presenti (erano 23 lo scorso anno), italiane o estere, spiccano ovviamente le pugliesi. L'Università di Bari, insieme a Politecnico, Università di Foggia e Libera Università Jean Monnet-Lum di Bari sono partner dell'evento. Come ogni anno, gli atenei pugliesi cureranno le presentazioni dei singoli corsi o delle facoltà, con vere e proprie lezioni svolte dai docenti che avranno luogo in due grandi sale appositamente allestite.
Numerose, in Fiera, anche le università provenienti dall'Italia settentrionale: dalla lontane Bolzano e Udine, alle milanesi Cattolica e Iulm, le lombarde Liuc di Castellanza e Pavia, le emilianoromagnole Bologna, Parma e Ferrara, le venete Verona e Padova. Agguerrito anche il novero degli atenei dell'Italia centrale con Macerata, Urbino, Camerino, Pisa, Perugia Stranieri, Cassino. Dalla Capitale invece arriveranno in Fiera Lumsa, Luiss e il nuovo ateneo dell'Università europea.
Al Salone anche alcune big della moda e del design, come l'Istituto europeo di design e la Nuova accademia di Belle Arti-Naba di Milano, il Polimoda di Firenze, l'Accademia di Costume e moda di Roma, pronti a reclutare i giovani pugliesi. Per loro un pubblico di studenti delle scuole superiori, in maggioranza, e di universitari dei primi anni alla ricerca di una laurea specialistica, utile a completare il ciclo 3+2. Complessivamente sono attesi in fiera quasi 30mila giovani. A fornire informazioni su borse di studio, mense e altre provvidenze provvederà all'Ente per il diritto allo studio-Edisu, mentre Banca Intesa illustrerà alle future matricole Intesa Bridge, il prestito d'onore presente in oltre 20 atenei italiani, fra cui il Politecnico di Torino e l'Università di Foggia. Nella «tre giorni dell'orientamento», presenti anche stand che offrono informazioni sul lavoro come Sviluppo Italia. Colonna sonora dell'evento sarà RadioNorba, emittente radiofonica leader nel Mezzogiorno, che farà anche informazione sull'evento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione