Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 19:14

Algerino lascia Cpt di Bari e muore

Il 33enne, si è allontanato dal campo profughi di prima accoglienza incamminandosi lungo la massicciata della ferrovia ed è stato investito da un treno
BARI - Un cittadino algerino di 33 anni, si è allontanato dal campo profughi di prima accoglienza vicino all' aeroporto di Palese, incamminandosi lungo la massicciata della ferrovia, ma è stato investito da un treno ed è morto. E' accaduto alla periferia di Bari; la ricostruzione dell' accaduto è stata fatta dalla polizia ferroviaria. Il corpo dell' uomo è stato notato da macchinisti di un treno proveniente da Roma e diretto a Bari che hanno dato l' allarme.
Indagini sono state avviate per chiarire quale sia stato il treno che ha travolto l' uomo e le modalità dell' accaduto.
Secondo prime ipotesi investigative, l' uomo aveva addosso un documento del campo di prima accoglienza di Palese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione