Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 02:58

Falso allarme bomba sul Lecce-Torino

P.B., 76 anni, denunciato per procurato allarme: ha detto ad un altro passeggero che c'era una bomba sul treno ed e' successo il finimondo. «Scherzavo», ha spiegato
PIACENZA - Ha detto per scherzo a un altro signore, che come lui viaggiava sull' Eurostar Lecce-Torino, che all' interno di una valigia abbandonata sul treno c'era una bomba e ha provocato così panico e l' arresto del convoglio. L' altro passeggero infatti è corso dal capotreno che ha fatto fermare il treno alla prima stazione utile, Piacenza. Il fatto è accaduto ieri sera intorno alle 23.
Sull' Eurostar sono saliti agenti della Polfer e delle "volanti", che hanno controllato la valigia, che però conteneva solo capi di abbigliamento. Gli agenti allora hanno identificato l' autore della burla ('uno scherzo di cattivo gustò, ha ammesso), P.B., 76 anni, calabrese, che è stato denunciato per procurato allarme. L'Eurostar ha ripreso il viaggio per Torino con mezz'ora di ritardo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione