Cerca

Martedì 16 Gennaio 2018 | 12:41

«Disservizi Alitalia a danno del Sud»

Il sindaco di Lecce Adriana Poli Bortone denuncia «servizi esosissimi a fronte di scarsissima qualità». «A quando - si chiede - una compagnia aerea del Mezzogiorno?»
LECCE - «E' una vergogna che Alitalia da due giorni stia di fatto operando con uno sciopero occulto, danneggiando così i passeggeri ed in particolare quelli del Sud, già penalizzati da servizi esosissimi a fronte di scarsissima qualità». A denunciarlo è il sindaco di Lecce Adriana Poli Bortone, bloccata stamattina all'aeroporto di Cagliari visto che «l'aereo Cagliari-Roma, previsto per le ore 07:00 del 21 ottobre, è partito con oltre un'ora di ritardo, probabilmente per consentire all'equipaggio di dormire un po' di più. Nessuna coincidenza, dunque, prevista per Brindisi. La solerte hostess dell'uscita A12 dell'aeroporto di Roma - continua il sindaco - intenta a contare un centinaio di carte di imbarco, non poteva dar retta agli affannati passeggeri che disperatamente tentavano di usufruire degli ultimi minuti a disposizione prima del decollo. Lei, inesorabile, ha deciso la sorte dei malcapitati che, in nome del sonno di Alitalia, hanno dovuto perdere appuntamenti più importanti». «A quando - si chiede il sindaco di Lecce - una compagnia aerea del Mezzogiorno che faccia il paio con la Banca del Sud? Così Alitalia potrà dormire in pace e noi terroni potremo viaggiare di più e meglio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400