Cerca

Giovedì 18 Gennaio 2018 | 12:51

Aviaria - Messo al bando il pollame dalle mense scolastiche di Brindisi

L'assessore alla Pubblica Istruzione Mauro D'Attis ha reso noto di aver dato disposizione di escludere temporaneamente la carne di pollo ed i suoi derivati dagli alimenti serviti a scuola
BRINDISI - L'assessore alla Pubblica Istruzione Mauro D'Attis ha reso noto di aver dato disposizione di escludere temporaneamente, in via precauzionale, la carne di pollo ed i suoi derivati dagli alimenti serviti nella mensa scolastica. Questo tipo di alimento sarà sostituito da altri alimenti di pari apporto nutritivo e calorico.
«Ho disposto la sospensione della somministrazione del pollo e dei suoi derivati - afferma l'assessore D'Attis - per tranquillizzare i genitori che avevano palesato preoccupazione e timore relativi al consumo di carne di pollo da parte dei propri figli. Il tutto, pur non esistendo indicazioni in tal senso da parte del Ministero della Salute. Tuttavia, mi è sembrato opportuno assecondare le numerose richieste pervenutemi, anche per tranquillizzare le famiglie di quei bambini che usufruiscono del servizio di refezione scolastica.
Ho chiesto, quindi, alla nutrizionista dell'Amministrazione comunale di escludere momentaneamente la carne di pollo e tutti i suoi derivati dal menù scolastico, individuando soluzioni alternative attraverso le quali i bambini potranno comunque assumere le sostanze necessarie al loro accrescimento corporeo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400