Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 16:54

Lecce - Arrestato imprenditore per truffa

Giancarlo Armenia, titolare della "Grafimedia srl", società di tipografia e stampa di quotidiani, è accusato di aver falsificato i documenti per ottenere finanziamenti per l'acquisto di macchinari
LECCE - Giancarlo Armenia - 58 anni, legale rappresentante della società "Grafimedia srl", originario di Orvieto e domiciliato a Roma - è stato arrestato a Lecce da militari del gruppo di polizia tributaria della Guardia di Finanza, eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare firmata dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Lecce Ercole Aprile. L'azienda che si occupa di tipografia e stampa di quotidiani, con sede legale a Lecce, sede amministrativa a Roma e sede operativa a San Giorgio Jonico (Taranto), secondo l'accusa ha presentato documenti contraffatti per ottenere finanziamenti pubblici ai sensi delle leggi per le agevolazioni alle imprese (488/92). Il Pm inquirente Imerio Tramis sostiene che i beni siano stati acquistati ad un prezzo notevolmente inferiore a quello dichiarato e che alcuni macchinari di cui la società era già in possesso siano stati rifatturati al fine di farli rientrare tra i beni da finanziare.
Il 6 ottobre scorso, un capannone e delle attrezzature della stessa
Grafimedia del valore complessivo di 1,4 milioni di euro erano stati già sequestrati con facoltà d'uso per permettere l'uscita di quotiani stampati dalla società quali il "Nuovo quotidiano di Puglia", "Taranto Sera", "Bari Sera" ed altri periodici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione