Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 17:54

Rai Puglia - Inizia la 3ª serie di "Levante"

Sabato 15 ottobre riparte la rubrica nazionale della TGR dedicata ai rapporti tra l'Italia e i Paesi dell'est europeo e del Mediterraneo orientale, prodotta dalla redazione pugliese della Rai e curata da Giancarlo Spadoni e Pino Bruno
BARI - Sabato 15 ottobre comincia il terzo ciclo di vita di "Levante", la rubrica nazionale della TGR dedicata ai rapporti tra l'Italia e i Paesi dell'est europeo e del Mediterraneo orientale, prodotta dalla redazione pugliese della Rai e curata da Giancarlo Spadoni e Pino Bruno.
L'apertura del primo numero del settimanale è dedicata - a dieci anni dagli accordi di Dayton - alla vita quotidiana nelle città simbolo della guerra nella ex Jugoslavia, Sarajevo e Belgrado.
"Un tram per Ilica" è il titolo del reportage di Raffaele Gorgoni: dal centro storico alla periferia di Sarajevo, sul tram che percorre quello che un tempo era tristemente noto come "il viale dei cecchini". Una donna racconta la città com'è oggi e la sua storia.
Da Belgrado Enzo Ragone racconta l'evento clou dell'estate: dopo 15 anni, Goran Bregovic riunisce a Belgrado la sua vecchia band dei Bjielo Dugme. Un trionfo. Oltre 200mila spettatori paganti, provenienti anche dalle altre repubbliche della ex Jugoslavia, hanno partecipato a questo concerto di pacificazione. Testimonianze e intervista esclusiva con Bregovic.
Seguirà un reportage di Vito Giannulo dal delta del Danubio, in Romania, interessato da un importante progetto di salvaguardia ambientale diretto dall'Unione Europea.
Chiude il primo numero di "Levante" il reportage di Costantino Foschini alla scoperta del Mani, la regione più meridionale del Peloponneso, sconosciuta al turismo di massa, lì dove finisce lo Jonio e comincia l'Egeo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione