Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 15:32

Ostuni - Uomo muore nel rogo della casa

L'incendio forse provocato da un corto circuito perchè l'impianto elettrico dell'abitazione è piuttosto vecchio. La vittima aveva 49 anni, Giuseppe Napolitano
OSTUNI (BRINDISI) - Un uomo di 49 anni, Giuseppe Napolitano, è morto carbonizzato nel rogo divampato la notte scorsa in un'abitazione di Ostuni, nel Brindisino. L'incendio pare sia stato provocato da un corto circuito.
Al momento dell'incidente, l'uomo si trovava da solo nell'appartamento di via Campanella, in cui risiede una sua conoscente: accortosi troppo tardi delle fiamme ha tentato di fuggire ma è stato colto da malore ed è morto.
Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, la polizia scientifica e il magistrato di turno del Tribunale di Brindisi, dottoressa Iacoviello, per accertare la dinamica dei fatti. I rilievi finora compiuti fanno ritenere probabile l'ipotesi dell'incendio provocato dal corto circuito perchè l'impianto elettrico dell'abitazione è vetusto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione