Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 15:42

Truffa per cuori solitari

Le indagini, avviate dopo la denuncia presentata da due brindisini estesa a tutt'Italia • 2 milioni di single cercano l'anima gemella in Internet
BRINDISI - Il nome in codice era «Bella bionda 121»: è l'accattivante nome con cui si facevano chiamare su internet, in siti per cuori solitari, le presunte responsabili di una truffa a numerose persone in tutta Italia scoperta da agenti della polizia postale di Brindisi.
Le indagini, avviate dopo la denuncia presentata da due brindisini, sono state estese in tutt'Italia ed hanno accertato che in un anno le due donne ritenute responsabili della truffa, sono riuscite a guadagnare 30.000 euro a spese di uomini che, convinti di parlare con un telefono fisso, in realtà venivano dirottati verso una utenza telefonica satellitare con tariffe telefoniche a costi elevatissimi.
Tutto è cominciato su alcuni siti internet dedicati agli incontri tra coppie, per 'cuori solitarì. Contatti via e-mail e su internet nei quali le due donne davano il proprio numero di telefono con il prefisso 00881. A quanti chiedevano informazioni «bella bionda 121» rassicurava gli interlocutori raccontando che quello altro non era che il prefisso telefonico di Foggia, che è 0881. Il primo zero della cifra, però, serviva per una telefonata internazionale attraverso collegamenti satellitari.
Le due donne, che sono state denunciate, risiedevano in Sicilia, nella provincia di Trapani, dove gestivano in proprio l'intera attività illecita. La truffa è stata scoperta dopo che le vittime hanno ricevuto le prime bollette telefoniche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione