Cerca

Martedì 23 Gennaio 2018 | 01:28

Nonni come angeli custodi

Il 2 ottobre è la loro festa nazionale, figure importanti nelle famiglie • A Lecce si elegge il supernonno e la supernonna • Protestano i nonni di Potenza
MILANO - I nonni sono figure importanti nelle famiglie italiane non solo dal punto di vista affettivo, ma anche economico. Se la percentuale di chi accudisce i nipoti è del 70%, infatti, quella dei nonni che danno un aiuto economico sale al 96%.
Questo è almeno il risultato di un'indagine commissionata dalla Regione Lombardia a Lorien Consulting che fra il 19 e il 23 settembre ha intervistato duemila persone, ovvero un campione rappresentativo degli italiani.
A sintetizzare la ricerca, in vista della festa dei nonni di domenica prossima, è stato il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni. «Questa indagine - ha osservato alla presentazione - dimostra la straordinaria importanza dei nonni dal punto di vista sociale, affettivo e anche economico».
Dei circa 14 milioni di nonne e nonni italiani, la metà ha meno di 64 anni e il 23% meno di 54. Si tratta dunque di nonni abbastanza giovani e comunque attivi (il 17% ancora lavora, il 19% fa sport e il 31% fa attività ricreative), che mettono molto tempo a disposizione dei nipoti: in media 18 ore alla settimana. Oltre l'80% gioca con i bambini, più del 67% li porta a spasso e il 44,3% li va anche a prendere a scuola (una percentuale che in Lombardia supera il 50).
Ma l'aiuto, oltre che materiale, è anche economico, e non solo con qualche regalo o la paghetta (che riguarda solo il 10% dei casi).
Il 59% dei nonni contribuisce direttamente alle spese quotidiane. E forse è proprio per tutta questa dedizione che il 98,4% dei nonni considera importante il rapporto con i nipoti, una percentuale che è appena inferiore (il 93,6%) fra i nipoti. In Lombardia invece il divario si acuisce visto che il 100% dei nonni ritiene che la relazione con i nipoti sia davvero importante, ma la percentuale di nipoti che la pensa allo stesso modo è dell' 86,6%.
Numeri comunque alti, che dimostrano la popolarità dei nonni, confermata dal numero di persone che conosce la festa istituita l'anno scorso in Lombardia, e adesso per la prima volta a livello italiano. Il 49% dei nonni ne ha sentito parlare (il 64,7% dei lombardi) e il 64,4% la ritiene importante «perchè valorizza» la loro figura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400