Venerdì 20 Luglio 2018 | 07:08

«Tute blu» e bandiere rosse in piazza

Cgil, Cisl e Uil unite per lo sciopero generale di otto ore dei metalmeccanici per il rinnovo del biennio economico del contratto di lavoro. La vertenza interessa più di 1.600.000 lavoratori italiani. In Puglia grande manifestazione a Taranto. «Contratto 2005. Più salario, più diritti, più occupazione», come un sol uomo da Torino a Palermo (un corteo di circa 5 mila, tra metalmeccanici e disoccupati e cassintegrati), passando per Genova
TARANTO - Si è svolta Taranto la manifestazione regionale per la Puglia in occasione dello sciopero nazionale dei metalmeccanici per il rinnovo del contratto, in oltre 2500 lavoratori, secondo fonti della Questura, il doppio secondo i sindacati, hanno partecipato al corteo. Il comizio conclusivo è stato tenuto dal segretario nazionale della Fiom Cgil Giorgio Cremaschi secondo il quale « le distanze tra organizzazioni sindacali e Federmeccanica sono enormi». «Abbiamo fatto una proposta moderata di aumento, di 130 euro, una proposta che dovremmo rivedere anche alla luce della situazione economica - ha sottolineato ancora Cremaschi - ma il fronte imprenditoriale ci ha offerto una controproposta assolutamente inaccettabile». Sulla possibilità di coinvolgere il Governo nella trattativa Cremaschi si è detto «scettico».
«Abbiamo un sottosegretario al Lavoro - ha rilevato - che sostiene, ogni qualvolta ci incontriamo, che hanno ragione gli imprenditori. Come si fa a coinvolgere il Governo quando è il dodicesimo giocatore in campo del fronte datoriale?».
Cremaschi, infine, ha espresso un giudizio molto critico su quanto è emerso in merito alla prossima Finanziaria:» aggraverà le condizioni dei lavoratori - ha detto - ci preoccupa in modo forte il taglio delle contribuzioni sociali».

METALMECCANICI: SINDACATI PUGLIA, PIENO SOSTEGNO A SCIOPERO GENERALE
Le segreterie regionali di Cgil, Cisl e Uil hanno espresso pieno sostegno allo sciopero generale di otto ore dei metalmeccanici per il rinnovo del biennio economico del contratto di lavoro. La vertenza interessa più di 1.600.000 lavoratori italiani. Le organizzazioni sindacali hanno invitato tutte le strutture confederali pugliesi ad accentuare, in queste ore, la mobilitazione e l'impegno affinchè la manifestazione regionale, prevista a Taranto, «possa essere un ulteriore contributo alla prova di compattezza della categoria e costringere Federmeccanica a recepire la richiesta salariale di 130 euro alla ripresa del negoziato del 4 ottobre». Una vertenza che si protrae da nove mesi.
«La necessità di dare una risposta consapevole e forte da parte dei lavoratori - hanno sottolineato Cgil, Cisl e Uil - è motivata anche dalla necessità di garantire una maggiore sicurezza sui posti di lavoro e di tutela ambientale. L'impegno del sindacato allo sciopero e alla manifestazione esprime la necessità di dare voce anche a centinaia di lavoratori che subiscono gli effetti della forte crisi che attraversa il settore meccanico».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS