Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 02:15

Puglia - 147 milioni per le pmi

Gli investimenti devono riguardare le attività manifatturiere e sono ammissibili interventi per sistemi ausiliari di trasporti, informatica, ricerca e sviluppo, design
BARI - Circa 174 milioni di euro sono stati destinati dalla giunta regionale in favore delle piccole e medie imprese attraverso i programmi integrati di agevolazioni (Pia). Lo ha annunciato il vicepresidente della giunta e assessore allo sviluppo economico, Sandro Frisullo, nel corso di un incontro al quale hanno partecipato il presidente della Regione, Nichi Vendola, e l'assessore alla programmazione e bilancio, Francesco Saponaro.
Frisullo ha sottolineato che «tenuto conto del valore primario di questi programmi, la giunta ha assegnato il carattere di eccezionale urgenza e gli interventi saranno realizzati nelle aree ricadenti nei Pit, i programmi integrati territoriali». «Una priorità strategica per l'economia regionale - ha aggiunto Frisullo - sono proprio gli investimenti delle imprese per ampliamento della base produttiva, trasferimento tecnologico, ricerca industriale, acquisizione di servizi reali, formazione specifica e aiuti all'occupazione».
I programmi di investimento, il cui valore deve essere compreso tra 500.000 euro e i 10 milioni, possono essere proposti da imprese di medie dimensioni con fatturato non inferiore a sette milioni di euro (2,7 milioni nel caso di imprese di servizi) e consorzi (anche in fase di costituzione) di piccole e medie imprese. «In particolare, ha detto Frisullo - le iniziative dei consorzi saranno sostenute da una premialità e ulteriori punti saranno assegnati in funzione del grado di integrazione delle imprese e del ruolo del consorzio». Gli investimenti devono riguardare le attività manifatturiere e sono ammissibili interventi per autorità di supporto e ausiliarie dei trasporti, telecomunicazioni, informatica, ricerca e sviluppo, design per tessile, abbigliamento, calzature, gioielleria, mobili e altri beni personali o per la casa. Il procedimento di valutazione selezione e finanziamento - è stato detto infine - sarà coordinato da un gruppo tecnico con il supporto di Sviluppo Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione