Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 16:49

«Un milione di visitatori in Fiera»

Il presidente dell'ente, Luigi Lobuono, è soddisfatto del bilancio di presenze della 69esima campionaria barese: circa il 6% in più rispetto al 2004
BARI - E' aumentato di circa il 6% in più rispetto al 2004 il numero di visitatori alla 69/a edizione della Fiera del Levante, chiusasi ieri. E' soddisfatto il presidente dell' ente, Luigi Lobuono, che oggi, incontrando i giornalisti per rendere noto il bilancio della manifestazione, ha detto che le presenze sono state 1 milione e 36mila.
«Questo risultato è anche frutto della politica di collaborazione tra la Fiera, i soci fondatori (Comune, Provincia e Camera di Commercio) e le altre istituzioni del territorio». Per Lobuono, «la Fiera del Levante è ad una svolta per compiere con sempre maggiore efficienza il ruolo che le spetta nel Mezzogiorno, nei Balcani e nel Mediterraneo».
Già prima dell'apertura della 69/a edizione, il presidente della Fdl aveva lanciato un appello agli enti fondatori sulla necessità di «ristrutturare la fiera per renderla al passo con i tempi tecnologicamente valida e strategicamente punto di riferimento». Oggi il presidente è ritornato sull' argomento sottolineando che «c'è stata la disponibilità degli enti fondatori a ricercare formule finanziarie per questa ristrutturazione unitamente alle risorse che la fiera potrà mettere in campo».
«E' importante - ha aggiunto - che la sede della fiera sia sempre questa, con i suoi 300mila metri quadrati, la sua posizione strategica rispetto alla città, al mare, alle vie di comunicazione; l' apertura della Fiera di Roma ci impone di essere già posizionati sul mercato come una grande campionaria con cinque-sei grandi specializzate». Lobuono ha anche ripreso il tema della realizzazione a Bari, nel 2007, di una fiera specializzata dell'agricoltura: «non si tratta - ha precisato - di danneggiare le fiere del territorio, ma di anticipare un mercato aggressivo, in continuo movimento dove i concorrenti sono le fiere estere e le grandi specializzate di Verona, Rimini e Parma; si tratta anche di fare a Bari una fiera agricola prima che questa sia dislocata a Roma».
Per quanto riguarda il bilancio di questa 69/a edizione, le cifre fornite oggi parlano di un incremento del 10% degli espositori che quest'anno sono stati 2.010, di cui 320 esteri su una superficie che è passata dai 149mila metri quadrati del 2004 ai 151mila attuali. Aumentati anche i Paesi esteri presenti, 65, e le delegazioni estere, 21.
Sono stati, infine, stipulati accordi e dichiarazioni di intenti con gli ambasciatori di Venezuela e Macedonia, con i rappresentanti olandesi e con il vicesindaco di Corfù, mentre sono state poste le basi per una presenza della Fiera del Levante e del "sistema" Puglia nel Nord America con la collaborazione della Camera di Commercio italo-canadese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione