Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 20:24

Omicidio a Cerignola: due piste

Motivi passionali o frequentazioni sconosciute all'ambiente familiare alla base dell'uccisione di Michele Catalano, di 39 anni il cui corpo senza vita è stato trovato, ieri pomeriggio in località Borgo Tressanti. Indagano i Carabinieri
FOGGIA - La pista passionale o frequentazioni sconosciute all'ambiente familiare: sono queste le piste che i Carabinieri della compagnia di Cerignola stanno seguendo per l'omicidio di Michele Catalano, di 39 anni il cui corpo senza vita è stato trovato, ieri pomeriggio nelle campagne di Cerignola, in località Borgo Tressanti. Gli investigatori starebbero concentrando l'attenzione su alcune persone vicine all'uomo, ma che erano del tutto sconosciute ai familiari della vittima. Il cadavere è stato ritrovato a dorso nudo senza la maglietta e con i bottoni dei jeans aperti. Catalano sarebbe stato ucciso con un corpo contundente, probabilmente una mazza, con cui è stato colpito più volte al capo e ad altre parti del corpo dopo però averlo colpito anche con pugni. A qualche chilometro dal luogo dove è stato trovato il corpo i militari avevano rinvenuto la sua auto, una Peugeot 207, completamente bruciata e non escludono che possa essere stato ucciso nella vettura, e poi scaraventato al suolo e trascinato dalla strada fino alla campagna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione