Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 15:42

Vendola: «Facciamo un Pacs avanti»

Il presidente della Regione Puglia, omosessuale dichiarato, interviene nella polemica che sta animando la Sinistra e la Destra italiana, sulla concessione o meno di diritti giuridici alle coppie di fatto, attraverso «patti matrimoniali» di garanzia. «Si tratta di fare i conti con la realtà» ha spiegato Vendola
BARI - «Si tratta di fare i conti con la realtà»: è l'opinione del presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola (Prc), che da tempo ha reso pubblica la sua omosessualità, a proposito della proposta di Prodi di riconoscere giuridicamente le unioni di fatto.
Interpellato dai giornalisti a margine di un convegno che si sta tenendo nel quartiere della Fiera del Levante di Bari, Vendola ha detto: «Io sono il primo che ha firmato un progetto di legge sulle coppie di fatto in Italia. Credo che nessuno voglia mettere in discussione o minare le fondamenta della famiglia tradizionale». «Si tratta - ha precisato - di fare i conti con la realtà. E nella realtà della vita quotidiana ci sono molteplici forme di convivenza. Ognuno sceglie il suo percorso di vita».
«Quello che è insopportabile - ha proseguito - è che dal punto di vista della reversibilità della pensione, del diritto alla salute, ci siano discriminazioni per chi sceglie uno stile di convivenza o un altro. Tutto qua. Quindi, io sono favorevole a fare questo importante 'Pacs' in avanti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione