Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 04:09

Bari - Minaccia la convivente: arrestato

L'uomo pretendeva denaro dalla donna e aveva iniziato ad urlare alla risposta negativa. Raffaele Risola aveva precedenti penali per questi reati
BARI - Nonostante in passato fosse stato condannato per aver picchiato la sua convivente e aver dato fuoco alla sua abitazione, un uomo ha continuato per anni a minacciarla pretendendo da lei del danaro. E'accaduto a Bari dove, dopo l'ennesimo episodio di violenza, l'uomo è stato nuovamente arrestato da agenti della sezione volanti della questura: si tratta di Raffaele Risola, di 46 anni, di Noicattaro (Bari), con precedenti penali.
A quanto si è saputo, nella tarda mattinata di ieri, gli agenti sono stati fermati, sul lungomare Di Cagno Abbrescia, da una donna impaurita che ha detto di essere appena sfuggita ad una aggressione. La donna ha dichiarato agli investigatori che poco prima era stata minacciata dal suo ex convivente - identificato successivamente in Risola - il quale aveva preteso da lei del danaro minacciandola, se non lo avesse avuto, di dar fuoco alla sua abitazione. Alla risposta negativa della donna l'uomo aveva dato in escandescenze ma la vittima era riuscita ad uscire di casa e fuggire per strada.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione