Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 01:17

A Lecce ragazzino muore per un embolo

Aveva 13 anni, è morto ieri sera in una clinica privata di Lecce, dove era stato ricoverato proveniente dall'ospedale di Scorrano in seguito a un incidente in scooter
LECCE - Un ragazzo di 13 anni, Christian Chiriacò, di Sternatia (Lecce) è morto ieri sera in una clinica privata di Lecce, dove era stato ricoverato proveniente dall'ospedale di Scorrano in seguito a un incidente in scooter, a causa del quale si era fratturato una clavicola.
Per una microfrattura ad un ginocchio, però, è sopravvenuto un embolo, che ha portato il ragazzo alla morte cerebrale. I genitori, il padre fruttivendolo e la madre casalinga, ne avevano diposto il trasferimento nella clinica privata leccese in terapia intensiva. Allo stesso tempo, hanno sporto denuncia ai carabinieri, che su ordine del sostituto procuratore Paola Guglielmi hanno sequestrato a Scorrano la cartella clinica. Sulla vicenda il parlamentare salentino Antonio Rotundo, ha inviato un'interrogazione urgente al ministro della salute.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione