Cerca

Martedì 23 Gennaio 2018 | 21:04

«Vieni in Fiera in bus o bici»

Appello deli assessori al Traffico ed alle Aziende partecipate del Comune di Bari. Presentato il piano per la mobilità della prossima Fiera del Levante
BARI - Lascia l'auto nelle zone periferiche o prendi la bici per visitare la Campionaria di settembre. E' questo l'appello che stamani gli assessori al Traffico ed alle Aziende partecipate del Comune di Bari, Antonio De Caro e Cinzia Capano, hanno rivolto ai cittadini presentando ai giornalisti il piano straordinario per la mobilità di questa edizione 2005 della Fiera del Levante. Alla conferenza stampa ha partecipato il presidente della Fiera del Levante, Luigi Lobuono.
«Il piano di quest'anno - ha detto tra l'altro De Caro - non si discosta di molto da quello del 2004 che funzionò abbastanza bene». «Naturalmente il piano è stato rafforzato - ha proseguito - con l'introduzione di nuove aree di sosta comunale su strada e con un' intensificazione della frequenza dei bus navetta gratuiti del 'Park and Bus' che faranno servizio dalle aree di 'pane e pomodorò e dal Palaflorio verso la fiera».

Presentando lo scontrino di questi parcheggi alle biglietterie della fiera ci sarà uno sconto nominale sui biglietti di 1,50 euro; la frequenza prevista dei collegamenti andrà - secondo i responsabili dell'amministrazione comunale - dai dieci minuti dei giorni feriali ai sette-otto per la domenica. La novità di quest' anno comunque resta la bici che non solo darà diritto ai ciclisti di parcheggiare all'interno della fiera all' ingresso orientale, ma consentirà anche di avere gratis il biglietto di ingresso.
Per i pedoni da sabato 10 settembre a domenica 18 vi saranno collegamenti speciali degli autobus da piazza Moro, corso Cavour e quartiere San Paolo che si aggiungeranno alle linee ordinarie che già comperanno corse nei dintorni del complesso fieristico. Sono previsti in totale 10.000 posti a parcheggio con un costo giornaliero di cinque euro mentre per le zone limitrofe al quartiere fieristico sono state individuate ulteriori soste a grattino per coloro che vogliano fare visite più brevi e arrivare più vicini alla zona fieristica.
«Già dallo scorso anno - ha aggiunto il presidente della Fiera del Levante, Luigi Lobuono - i cittadini hanno capito che i parcheggi di scambio sono comodi e agevoli: quest'anno offriamo anche il servizio e il biglietto gratis per le bici».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400