Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 09:18

«Il problema dell'agricoltura pugliese sono gli intermediari»

Lo ha affermato il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, che a San Marzano di San Giuseppe (Taranto) ha incontrato i soci della cantine sociali della zona orientale della provincia ionica
SAN MARZANO DI SAN GIUSEPPE (TARANTO) - «Nell' agricoltura pugliese c' è una grande problema legato all' intermediazione, che è la forza parassitaria che divora tanta parte della ricchezza». Lo ha affermato il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, che a San Marzano di San Giuseppe (Taranto) ha incontrato i soci della cantine sociali della zona orientale della provincia ionica. Vendola, insieme con l' assessore regionale all' agricoltura, Enzo Russo, ha in programma oggi un tour di incontri con gli agricoltori in alcuni centri della provincia di Taranto.
«Se guadagni sette centesimi per un prodotto che sui mercati finisce per costare sette euro - ha proseguito Vendola - vuol dire che qualcuno ci ha guadagnato. Non ci marcia l' agricoltore che con sette centesimi non riesce a pagare neanche gli anticrittogamici o la giornata, non ci marcia il consumatore che deve pagare il prodotto a sette euro. In mezzo c' è un apparente mistero rappresentato da un insieme di forze della speculazione e della intermediazione che noi, il mondo sindacale, professionale, politico e agricolo, dobbiamo sconfiggere».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione