Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 22:48

Cia: «Da maltempo danni per milioni»

«Con la distruzione di vigneti, frutteti e strutture aziendali i danni ammontano a decine di milioni di euro». La Puglia tra le regioni più colpite
ROMA - «Con la distruzione di vigneti, frutteti e strutture aziendali i danni ammontano a decine di milioni di euro». Questa la prima stima effettuata dalla Cia, Confederazione italiana agricoltori, sui danni causati dal maltempo che negli ultimi giorni ha messo in in ginocchio molte aziende italiane.
Grandinate, nubifragi, vento e smottamenti dei terreni hanno distrutto alcuni raccolti e devastato le colture (vigneti, ortaggi, frutteti, noccioleti e oliveti). «In quasi tutte le regioni - segnala la Cia - si registrano pesanti danni nelle campagne. Le più colpite risultano comunque il Piemonte, la Lombardia, il Veneto, il Trentino, il Lazio e la Puglia».
Colpito anche il settore zootecnico: sono rimaste distrutte stalle e molto bestiame è andato perso. A preoccupare però è soprattutto la vendemmia: «in alcune zone vigneti, anche di alto pregio, hanno subito pesantissimi danni a causa della grandine e degli allagamenti. Nonostante le reti di protezione allestite sulle coltivazioni, soprattutto vigneti e frutteti, i danni finora registrati - conclude la Cia - sono alquanto pesanti. E le previsioni per i prossimi giorni non promettono nulla di buono».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione