Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 15:41

Scu: arresto eccellente nel Leccese

Preso Silvano Galati, considerato dai CC esponente di spicco della Sacra Corona Unita. Sequestrate armi, anche una mitraglietta Spectra, cartucce e cocaina
ROMA - Arrestato nel leccese Silvano Galati, considerato esponente di spicco della Sacra Corona Unita. Nel corso dell'operazione, condotta dai dai Carabinieri del gruppo provinciale di Lecce, sono state sequestrate armi, anche una mitraglietta Spectra, cartucce e cocaina. Galati è accusato, insieme al suo gruppo, di traffico e spaccio di droga nel basso Salento e di reati contro il patrimonio.
Le armi trovate in possesso di Galati erano custodite e sigillate in modo tale da assicurarne la perfetta funzionalità ed efficienza.
Si tratta di una mitraglietta con caricatore bifilare, nascosta sottoterra nel giardino della casa, due pistole con i relativi caricatori, tutte con matricola cancellata, e circa 200 proiettili, alcuni ad ogiva conica, rinvenuti nella villetta dell'uomo, oltre a cocaina e un bilancino di precisione.
Galati ha precedenti penali per rapina e spaccio di stupefacenti e fu arrestato per rapina nel 1993 a Bergamo. Da qualche tempo - secondo gli inquirenti - era diventato «un esponente di spicco» della Scu del Basso Salento. Quando i carabinieri, stamani all'alba, hanno bussato alla porta della sua abitazione di Supersano (Lecce) per arrestarlo, l'uomo è sembrato quasi essere stato colto di sorpresa, ma non si è scomposto e si è lasciato ammanettare senza opporre resistenza.
I militari lo controllavano da qualche tempo in quanto Galati sembrava aver conquistato una posizione preminente nell'ambito della criminalità organizzata.
Particolare rilievo viene posto dagli investigatori sul ritrovamento delle armi recuperate nel corso della perquisizione domiciliare, dal momento che potrebbero essere state usate di recente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione