Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 16:49

Foggia - Cane abbandonato su intercity

E' la storia di un affettuoso cane meticcio di media grandezza, bianco con lunghe orecchie e dal muso nero. Lo hanno chiamato Nicola ed adottato i ferrovieri
FOGGIA - E' stato abbandonato sul treno, con il guinzaglio legato ad un appendiabiti, fino a quando un viaggiatore se ne è accorto e ha avvisato un ferroviere. E' la storia di un affettuoso cane meticcio di media grandezza, bianco con lunghe orecchie e dal muso nero. Lo hanno chiamato Nicola, proprio perchè la sua avventura è iniziata alla stazione ferroviaria Bari, ed è terminata in quella di Foggia.
L'altra sera, qualcuno è salito sull'«Intercity» Lecce-Torino delle 20, e prima che il treno partisse si è sbarazzato del cane. Per quasi un'ora il povero animale è rimasto legato nel vagone numero nove del convoglio, poi, nei pressi della stazione di Foggia, un viaggiatore si è accorto di quel «particolare» passeggero solitario e lo ha segnalato al personale di Trenitalia. Nel capoluogo dauno, è stato quindi affidato alle cure dei dipendenti del canile municipale.
Difficile che si possa risalire a chi lo ha abbandonato, poichè il cane non ha il «microchip» obbligatorio per l'anagrafe canina. E cosi ora Nicola si trova nel cortile del canile foggiano con al collo ancora il collare del guinzaglio dell'uomo che un sera ha deciso di abbandonarlo, allontanandolo il più possibile da casa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione