Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 08:43

Extracomunitari quasi come schiavi

Giunti nel foggiano per la raccolta dei pomodori erano segregati, condotti nelle campagne alle prime luci del giorno, lasciati senza cibo, minacciati, costretti persino a pagare prezzi elevati per il soggiorno
ORTANOVA (FOGGIA) - Dormivano ammassati in alcune tende montate in un campo nei pressi di Ortanova 90 polacchi e 15 slovacchi giunti nel foggiano per la raccolta dei pomodori: a trovarli stamani all'alba sono stati i carabinieri di Foggia, impegnati da giorni in controlli in tutta la zona per contrastare il fenomeno dello sfruttamento di manodopera clandestina.
Gli extracomunitari vengono ora sentiti dagli investigatori, che stanno procedendo anche alla loro identificazione. Il comandante del Reparto operativo dei carabinieri di Foggia, col. Claudio Pelella, che ha coordinato l'operazione, ha detto che sono in corso indagini per verificare se vi sono responsabilità da parte di italiani e di alcuni polacchi relative allo sfruttamento della manodopera e all'immigrazione clandestina.
Il fenomeno del cosiddetto «racket del pomodoro» è da anni diffuso nelle campagne del foggiano; i controlli delle forze dell'ordine si sono, comunque, intensificati anche in seguito alla denuncia fatta alcuni giorni fa da alcuni familiari di immigrati in Puglia sulle condizioni inumane in cui sono costretti a vivere e lavorare i braccianti polacchi. Sarebbero segregati, condotti nelle campagne alle prime luci del giorno, lasciati senza cibo, minacciati, costretti persino a pagare prezzi elevati per il soggiorno.
Proprio per accertare tali situazioni arrivano in mattinata a Foggia il console dell'ambasciata polacca a Roma e il ministro plenipotenziario, oltre al console onorario di Puglia, Domenico Centrone, che già si stava occupando della vicenda. La delegazione polacca incontrerà il prefetto di Foggia, Fabio Costantini, il quale ha assicurato che controlli nelle campagne foggiane sono in corso sin da giugno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione