Cerca

Giovedì 18 Gennaio 2018 | 12:47

Bari - Ruba biglietti FFSS e chiede rimborso

Due giovani sono stati denunciati per furto aggravato e ricettazione. I biglietti per Amsterdam avevano un valore di 950 euro ed erano appena stati comprati
BARI - Ha tentato di farsi rimborsare il prezzo di biglietti ferroviari contenuti in un borsello che suo fratello aveva rubato poco prima alla stazione di Bari, ma è stato bloccato dagli agenti della polizia ferroviaria che stavano indagando sul furto. E' accaduto ieri nella stazione di Bari centrale delle Ferrovie dello Stato; i presunti responsabili dell'accaduto - due giovani - sono stati denunciati.

Il borsello era stato rubato a un uomo che aveva acquistato sette biglietti per Amsterdam, per un valore di 950 euro. Al momento di andare via, ha dimenticato il proprio borsello sulla mensola della biglietteria. Quando si è accorto della propria sbadataggine ed è tornato pochi minuti dopo, del borsello non c'era più traccia. Si è quindi recato alla postazione della polizia ferroviaria dove ha denunciato l'accaduto.
Gli agenti hanno subito avviato le indagini ispezionando, tra l'altro, i filmati delle 198 telecamere dislocate nella stazione. In questo modo hanno accertato che un uomo - che non è stato però possibile identificare - si era effettivamente impossessato del borsello contenente, oltre ai sette biglietti, un telefono cellulare ed altri documenti. Sono stati così allertati gli addetti alla biglietteria nel caso qualcuno chiedesse il rimborso dei biglietti.

Nel pomeriggio, infatti, si è presentato alla biglietteria un uomo che aveva parcheggiato la propria auto in piazzale Aldo Moro e ha chiesto il rimborso dei biglietti. E' intervenuta la Polfer che ha bloccato il giovane. Gli agenti hanno accertato che si trattava del fratello del presunto ladro. Sono entrambi poco più che ventenni: sono stati denunciati rispettivamente per furto aggravato e per ricettazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400