Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 18:22

Scrocconi allo zoosafari di Fasano

Aveva stampato tessere omaggio false per entrare al parco divertimenti. Denunciati 7 ragazzi per concorso in truffa, mentre l'autore materiale delle false tessere è stato arrestato
FASANO (Br) - L'inganno era perfetto, perchè le tessere omaggio per accedere al parco divertimenti e allo «zoosafari» di Fasano, erano intestate addirittura alla Prefettura di Bari. Ma erano tutte false, stampate clandestinamente da un ragazzo, dipendente di una tipografia barese, che è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Ostuni. I militari, intervenuti su segnalazione di un addetto alla biglietteria del Parco, hanno accertato che una comitiva di otto ragazzi e ragazze baresi, tre dei quali minorenni, era riuscita a «scroccare» più volte l'ingresso con quattro tessere, ognuna valida per due persone, ma tutte con l'identico numero di serie. La direzione del parco non aveva mai rilasciato tessere omaggio per la Prefettura barese. I ragazzi sono stati, quindi, denunciati per concorso in truffa aggravata, mentre l'autore materiale delle false tessere è stato arrestato. Nel corso di perqusizioni domiciliari scattate nella notte a Bari, i carabinieri hanno scoperto altro materiale contraffatto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione